Appunti

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Devo ammettere di essere rimasto un po’ scettico quando in Auser mi proposero di tenere un concerto all’interno della Casa Circondariale di Siena. Marco Valentini, il nostro operatore che si occupa appunto di S. Spirito, insistette che sarebbe stata per me una nuova occasione come musicista e sopratutto un servizio reso alla comunità. Devo ammettere…

(Il 19.09.2019 rimarrà nella storia del carcere di Siena come una data veramente speciale. Per la prima volta dal suo insediamento nella Diocesi, lo scorso giugno, il nuovo vescovo Monsignor Lojudice ha fatto visita agli ospiti della Casa Circondariale. La visita è stato un dono speciale, sia per l’attenzione dimostrata dal vescovo verso la nostra…

IL FUTURO PUÒ NASCERE ANCHE IN CARCERE di A.T (detenuto bibliotecario) Tra pochi giorni anche nel C.C. Siena ricominceranno i corsi scolastici. Tanti i corsi di studio, dall’alfabetizzazione per stranieri, alla scuola media e superiore. Moltissimi i detenuti che si sono iscritti, soprattutto stranieri per imparare i primi rudimenti della nostra lingua. Impazienti di frequentare la…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di Roberto Vittori Ho il compito di presentarLe le foto dei disegni fatti da un giovane che come me è qui detenuto. E’ un compito arduo, premesso che ho cercato di vivere come spettatore questa mia unica e relativamente breve esperienza detentiva, ma i disegni di questo giovane autodidatta mi hanno completamente spiazzato. Conosco abbastanza…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“La responsabilità penale è personale. L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato [cfr. art. 13 c. 4]. Non è ammessa la pena di morte” Art. 27 de La Costituzione Italiana Da oltre due anni sto…

comunca (10)

“Il carcere è uno specchio. Racconta come siamo. È un sensore di civiltà. È un microcosmo, deformato, della nostra vita. Tutto è terribilmente umano, ma anche estremo. Come il rumore, assordante, permanente. Il contrario di quello che chi non vi è mai entrato potrebbe immaginare: nel rumore l’inattività, che spesso non aiuta a riflettere, ma…

SILVIA3.JPG

Aspetto ogni anno il 25 Aprile, lo aspetto per fare memoria,  per andare avanti aggrappato a radici profonde che sono valori, idee, storie che coltivo ogni giorno e che ogni 25 aprile festeggio. Credo nell’antifascismo come valore assoluto e credo nel 25 aprile per tutto ciò che ha rappresentato, che rappresenta e che continuerà a…

25 anpi

di Leonardo Antognoni Hanno già preso il via le iniziative dell’Anpi in vista del 25 Aprile 2019. Infatti, a partire dal 18 aprile  fino a martedì 30, negli spazi delle affissioni murali del Comune sta trovando spazio il progetto fotografico dedicato alla memoria dell’antifascismo, ideato da Alessio Duranti e realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione,  dall’Anpi e…

CCS1

Sono ormai cinque anni che collaboro con la Casa Circondariale di Siena e ogni anno partecipo allo spettacolo teatrale che i detenuti preparano con la regia di Altero Borghi. Quest’anno presso il piccolo teatro potete assistere allo spettacolo “Tragedie in due battute” di Achille Campanile, regia Altero Borghi,  interpretato dai detenuti/attori  e da Serena Cesarini…

CHIA3

“Scegliamo innanzitutto un punto di partenza: riva o scena, porto o evento, navigazione o racconto. Poi diventa meno importante da dove siamo partiti e più fin dove siamo giunti: quel che si è visto e come. Talvolta tutti i mari sembrano uno solo, specie quando la traversata è luna; talvolta ognuno di essi è un…