DI LIBERAZIONE IN LIBERAZIONE

Nel gennaio 1945, sei mesi dopo aver contribuito ad allontanare gli occupanti tedeschi e i fascisti aderenti alla Repubblica Sociale Italiana dal proprio paese, 58 giovani sangimignanesi si sono arruolati come volontari nel “Nuovo Esercito Italiano di Combattimento e di Marina”. Hanno partecipato allo sfondamento della “Linea Gotica” e, il 10 aprile 1945, hanno liberato la città di Alfonsine.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Da questa storia nasce la mostra “Di Liberazione in Liberazione. San Gimignano – Alfonsine”.
 L’inaugurazione si terrà sempre sabato 15 luglio alle ore 17.30 in Sala Cultura (via San Giovanni) e la mostra rimarrà aperta, ad ingresso gratuito, fino a sabato 29 luglio. Nei suoi scatti il fotografo senese racconta le commemorazioni del 72° Anniversario della Liberazione di Alfonsine, tenutesi lo scorso 10 aprile, e la partecipazione della delegazione sangimignanese. Nonostante il passare del tempo, “Di Liberazione in Liberazione” mostra come gli ideali che hanno spinto quei 58 giovani volontari sangimignanesi a lasciare il proprio paese per andare a liberare il resto dell’Italia siano ancora condivisi e meritino di essere tramandati in una sorta di passaggio di testimone generazionale.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Separate dall’Appennino, Alfonsine e San Gimignano sono indissolubilmente legate dal loro vissuto. Le foto di Duranti hanno immortalato la festa per i 72 anni della Liberazione di Alfonsine e sono esposte in occasione del 73° anniversario della Liberazione di San Gimignano: la storia di questi due piccoli centri italiani si rinnova di anno in anno e di celebrazione in celebrazione perché è ricordando il proprio passato che è possibile guardare al futuro, di Liberazione in Liberazione.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Related Entries

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *